Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o interagendo con questo sito web, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy Policy.

logotype

News

News - Lavoro e Previdenza

  • L’articolo 1 della Costituzione recita: “L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro”. Il messaggio dei padri costituenti è chiarissimo: elevare il lavoro a fondamento del loro progetto politico. A settant’anni di distanza sembra che la nostra società abbia abdicato a questo principio. È sufficiente, infatti, l’osservazione della realtà, del mercato del lavoro, dell’occupazione per rendersi conto che il “lavoro” non è al “centro”, non è “fondante”, ma sottomesso alle regole e leggi “finanziarie”. Il lavoro si governa attraverso le...

  • L'apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro che offre ai giovani fra i 18 anni e 29 anni e 364 giorni l’opportunità di inserirsi nel mercato del lavoro e conseguire una qualifica professionale. Possono stipularli i datori di lavoro di qualsiasi settore. Un elemento determinante è rappresentato dalla formazione dell’apprendista, definita in piani formativi individuali spesso non redatti secondo le norme. Cosa devono fare i datori di lavoro per evitare di incorrere in sanzioni? Fabio Chiaromonte ne parlerà al Festival...

  • Alcuni contratti collettivi prevedono l’obbligo per il datore di lavoro di erogare ai lavoratori dipendenti la quattordicesima mensilità aggiuntiva alla retribuzione di competenza del mese di giugno. Sono, inoltre, i CCNL ad individuare i criteri di computo da applicare per determinare l’ammontare della retribuzione effettivamente spettante in relazione alle voci di paga che compongono il salario o lo stipendio di ciascun dipendente. Le modalità di calcolo della quattordicesima variano a seconda che i dipendenti siano retribuiti in misura fissa su...

  • Luci e ombre del mercato finanziario italiano nei confronti dell’economia globale e dei quella UE in particolare: Paolo Savona, neopresidente della Consob, ha presentato oggi a Milano la Relazione annuale 2018. I dati raccolti ed analizzati dimostrano la solidità di una sistema paese ancora fondato sul risparmio e sull’investimento interno, mentre appare evidente la necessità di rafforzare la fiducia sulla solvibilità finanziaria del Paese.

News - Bilancio e Contabilità

  • Il revisore cancellato per morosità può reiscriversi al registro della revisione legale una volta versato quanto dovuto, essendo in tal modo rimosse le cause che avevano originato la cancellazione. A chiarirlo il Ministero dell’Economia e delle Finanze il quale ritiene che, in questo caso, non si applica la disciplina riguardante la cancellazione per irregolarità commesse nello svolgimento dell’incarico di revisione legale né è necessario che trascorrano almeno sei anni dal provvedimento di cancellazione al fine di ottenere una nuova...

  • In base alle disposizioni del codice civile, il redattore del bilancio può applicare il metodo del patrimonio netto alle immobilizzazioni consistenti in partecipazioni in imprese controllate o collegate. È necessario, però, che siano rispettati alcuni requisiti previsti dalla legge: l’iscrizione della partecipazione tra le immobilizzazioni finanziarie e la verifica della quota di partecipazione detenuta nell’impresa, ovvero la possibilità di esercitare sulla stessa un’influenza dominante o notevole. Successivamente, occorre applicare le rilevazioni contabili come previste dal principio contabile OIC 17 che...

  • Le società quotate europee, tra cui le imprese italiane, dagli esercizi finanziari aventi inizio dal 1° gennaio 2020, devono redigere le relazioni annuali secondo lo stesso formato elettronico unico di comunicazione, l’European Single Electronic Format (ESEF), e precisamente con linguaggio informatico XHTML integrato, laddove sia presente un consolidato redatto secondo i principi IAS/IFRS, da opportune marcature in XBRL. Con il regolamento delegato (UE) 2018/815 sono state stabilite le norme tecniche di regolamentazione relative alla specificazione del formato elettronico unico di...

  • Le imprese IAS adopter che, in forza delle novità introdotte dalla legge di Bilancio 2019, fanno ritorno ai principi contabili nazionali, sono obbligate ad iscrivere in un’apposita riserva l’eventuale saldo positivo derivante dalla conversione delle voci contabili. Tale riserva deve essere ridotta in misura corrispondente all’importo delle plusvalenze realizzate, anche attraverso l’ammortamento, o divenute insussistenti per effetto di svalutazioni. La novità, prevista dalla legge di conversione del decreto Brexit, si applica al bilancio d’esercizio e al bilancio consolidato a partire...

News - Finanziamenti

  • Le Commissioni riunite Bilancio e Finanze della Camera hanno approvato un emendamento al decreto Crescita che estende i contributi della Sabatini quater ai finanziamenti concessi da intermediari finanziari che statutariamente operano nei confronti delle PMI. In attesa dell’approvazione definitiva del provvedimento, è operativo dal 1° maggio, per effetto della pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico dei nuovi modelli per la presentazione della domanda, l’innalzamento da 2 a 4 milioni di euro dell’importo massimo dei finanziamenti concedibili alla singola...

  • 14 giugno 2019: il click day per il bando ISI 2018. La sessione per l’invio telematico delle domande è prevista dalle ore 15:00 alle ore 15:20. Al click day possono partecipare le imprese che hanno inserito e salvato la loro domanda entro il 30 maggio e hanno effettuato il download del proprio codice identificativo mediante la procedura attiva dal 6 giugno. L’assegnazione dei fondi, complessivamente pari a 369.726.206 euro suddivisi in 5 assi di finanziamento e differenziati in base ai...

  • L’innovazione di processo sembrerebbe essere esclusa dall’ambito di applicazione del credito d’imposta R&S. E’ quanto si apprende dalla tesi proposta dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 40/E del 2019. Tuttavia, sembra che l’interpretazione fornita dall’Amministrazione finanziaria non sia allineata con l’attuale impianto normativo, tra cui il Manuale Frascati, documento di prassi internazionale utile a valutare le attività di ricerca e sviluppo ammissibili. Per le imprese si pone, quindi, il dubbio di verificare se le attività di R&S svolte sono agevolabili...

  • Il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto, a partire dal 13 giugno 2019, la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni previste dall'intervento a sostegno di programmi di investimento innovativi inerenti ai settori applicativi “Fabbrica intelligente” e “Scienze della vita” nei territori delle regioni in transizione. È possibile che il Ministero riavvii le istruttorie secondo l’ordine cronologico di presentazione, qualora residuino risorse finanziarie.

News - Impresa