Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o interagendo con questo sito web, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy Policy.

News

News - Fisco

  • AIDC e UNGDCEC chiedono al Garante del contribuente la disapplicazione degli ISA relativamente all’annualità d’imposta 2018. Nella formale segnalazione di irregolarità che le due Associazioni hanno inviato all'Associazione Nazionale Garanti del Contribuente, al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Economia e delle Finanze, si chiede che vengano adottati gli opportuni provvedimenti a tutela e in difesa dei contribuenti e dei professionisti che li assistono, nonché del legittimo affidamento e della buona fede, messi in pericolo dal ritardo nel...

  • Dal 1° luglio 2019 la fattura, sia cartacea che elettronica, potrà essere emessa entro 10 giorni dall’effettuazione dell’operazione. È una delle novità recate dal decreto fiscale 2019, che mira a concedere più tempo agli operatori, oggi costretti ad emettere la fattura immediata entro le ore 24 del giorno di effettuazione. Se ci si avvale di questa facoltà, è necessario indicare in fattura la data di effettuazione dell’operazione, informazione che attualmente non è richiesta e che obbligherà a modificare il tracciato...

  • Le nuove misure destinate a punire gli errori commessi da CAF e professionisti che rilasciano un visto di conformità infedele si applicano a partire dall’assistenza fiscale prestata nel 2019. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate che, con la circolare n. 12/E del 24 maggio 2019, ha illustrato la nuova disciplina dettata - con efficacia dal 30 marzo 2019 - dal decreto su reddito di cittadinanza e pensioni. Dal 30 marzo, in caso di visto di conformità infedele su un modello...

News - Lavoro e Previdenza

  • Il decreto Crescita ha riscritto gli incentivi fiscali per il rientro dei cervelli. Con estremo favore va letta l’opera di semplificazione ed estensione dell’agevolazione rispetto alla norma attualmente in vigore: la maggiore percentuale di esenzione del reddito imponibile (dal 50 al 70%), l’estensione al reddito d’impresa, la possibilità di ulteriore estensione quinquennale dei benefici rappresentano dei sicuri miglioramenti dell’impianto originario. Sono, però, ancora necessari alcuni interventi che possano garantire alla norma di superare eventuali censure di legittimità costituzionale, prevedendo, ad...

  • In caso di applicazione del sistema di calcolo contributivo, la mancata osservanza del massimale annuo può comportare il versamento, da parte del datore di lavoro, di importi non rilevanti ai fini della pensione. Diventa, pertanto, fondamentale per l’impresa conoscere il sistema pensionistico applicabile al lavoratore. Un aiuto può giungere dalla classificazione previdenziale o anche dalle dichiarazioni fornite dai dipendenti al momento dell’instaurazione del rapporto di lavoro o nel corso del suo svolgimento, qualora subentri una variazione. Tuttavia, in caso di...

News - Bilancio e Contabilità

  • Nelle linee guida antiriciclaggio in materia di valutazione del rischio, adeguata verifica della clientela, conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni destinate agli iscritti all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, il CNDCEC spiega come i membri degli organi di controllo societario e del revisore devono effettuare l’adeguata verifica della clientela, distinguendo tra sindaci privi di funzione di revisione, sindaci con funzione di revisione e revisori. Il documento elenca anche le idonee regole per i controlli interni e...

  • I limiti per la nomina del collegio sindacale o dei revisori, previsti dal Codice della crisi d’impresa, potrebbero essere ritoccati al rialzo. Affinché scatti l’obbligo di nomina, un emendamento al decreto Crescita prevede l’aumento da 2 a 6 milioni di euro del totale dell’attivo patrimoniale, da 2 a 12 milioni di euro del totale dei ricavi delle vendite e delle prestazioni e da 10 a 50 unità del numero dei dipendenti occupati in media nell’esercizio. L’intervento ha il pregio di...

  • La relazione della società di revisione indipendente sulla verifica di conformità dei processi amministrativi e contabili e dei sistemi informativi coinvolti nella memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi all’agenzia delle entrate.

News - Finanziamenti

  • Imprese e privati possono fruire delle agevolazioni fiscali per l’acquisto e per la posa in opera di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici relativamente alle spese sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021. Ma i pagamenti devono essere effettuati con sistema tracciabile: bonifico bancario o postale, carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari. Il beneficio, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, copre fino al 50% della spesa sostenuta entro il limite...

  • Per la realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo, PMI e liberi professionisti lombardi potranno beneficiare di finanziamenti al tasso dello 0,5% a copertura del 100% delle spese ammissibili. Lo prevede il nuovo bando promosso dalla Regione Lombardia che stanzia 30 milioni di euro. La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata esclusivamente online, a partire dalle ore 12.00 del 6 giugno 2019. E’ previsto un procedimento valutativo a sportello che rimarrà aperto sino ad esaurimento della dotazione finanziaria....

  • Il Ministero dello Sviluppo Economico ha aggiornato le FAQ sui contributi alle imprese editrici di quotidiani e periodici. In particolare ha chiarito che, ai fini del dell’attribuzione di maggiorazioni del contributo all’editoria, con riflessi anche sulla ripartizione delle risorse tra i richiedenti, non possono essere presi in considerazione altri tipi di tirocini curriculari diversi dall’alternanza scuola lavoro e che, in riferimento alla frequenza minima degli aggiornamenti, la testata quotidiana dovrà essere aggiornata almeno tre volte nel corso del giorno di...

  • Super ammortamento anche per i veicoli aziendali e per gli investimenti effettuati dal 1° gennaio al 31 marzo 2019. È quanto si legge in alcuni emendamenti al decreto Crescita segnalati dai Gruppi parlamentari, su cui le Commissioni riunite Bilancio e Finanze della Camera inizieranno a lavorare dal 29 maggio 2019. Prevista l’agevolazione anche delle spese per i software in cloud strumentali alla messa in sicurezza del sistema cibernetico dell'impresa, nonché l’eliminazione del tetto massimo di 2,5 milioni di euro per...

News - Impresa